mercoledì 21 novembre 2012

di guantini, lana e storie d'amore

 ovvero:
"L'innamorazio non è razio. Eh no. Per un Cazio." seconda parte.

Quando aprii questo blog, nell'agosto del 2009, la mia vita stava cambiando e ancora non sapevo quanto.
Era in un pomeriggio afoso, ero in vacanza da lavoro e sferruzzavo in cortile senza arte né parte un imparaticcio mostruoso e pieno di buchi. Mi divertii moltissimo e decisi di mettere tutto nero su bianco nell'etere in quello che fu, ed è tuttora, il mio primo esperimento di blog.
Da quel giorno iniziò la mia vita di knitter (un po' come quando Harry Potter entra ad Hogwarts... addio babbanitudine!) e i miei orizzonti cambiarono totalmente. Fu grazie a quell'afoso pomeriggio che si creò la Sindrome LQA, che incontrai tante amiche meravigliose e che venne posto il primo punto rosa a unite contro il cancro.

Ma soprattutto, questo blog, la lana e il suo primo commento mi permisero di prendere un treno per arrivare dalla mia sorellonza, colei che mi prese per mano e mi spiegò cos'era Ravelry, che mi indicò l'esistenza dei ferri circolari, ma che soprattutto mi spiegò come dovevo usarli, scrivendo il mitico schema dei guantini senza dita che si innamorano. :)


A due anni di distanza il mitico schema rivive sulle pagine di pianetadonna con una versione per chi ha l'"avversione" ai circolari... E io sono così orgogliosa.

E quindi Forza donne che non sapete fare il magic loop. Forza lavoratrici che vi si gelano i ditini mentre usate il mouse in ufficio, forza donne che volete essere alla moda con qualcosa di fatto da voi, ma che non sapete come sferruzzare in circolare, i guantini che si lavorano con i ferri dritti, sono fatti apposta per voi!  .

Se avete dei presenti per la designer, fatemeli avere. Tra poco più di una settimana sarò da lei. :)


p.s. la versione senza cuciture la trovate qui

Easy fingerless gloves 

by Giuseppina Flamini

5 commenti:

AbcHobby.it ha detto...

Ma ti rendi conto quanta strada abbiamo fatto? Sia col blog che con la maglia! Quante persone conosciute, quante amiche abbracciate, quante tecniche imparate e acquisite...
Quasi quasi mi faccio paura da sola :-)
Bacioni

Natascia ha detto...

Già già... anche per me prendere in mano i ferri e aprire il blog è stato l'inizio di un percorso...
Non ho idea di quale sia la metà di questo percorso, ma per ora è figo.

Trasparelena ha detto...

li ho fatti! circolari!! e ci ho fatto una variante pure: il cappuccio per chiuderli.
Confermo che sono facilissimi e molto molto d'effetto!

knitting bear ha detto...

Per me la vita da knitter è iniziata molto presto, anni e anni prima che internet nascesse e si diffondesse, ma anche per me il blog e ravelry hanno significato un nuovo inizio. I guantini di Tzugumi sono favolosi!

Anna ha detto...

Che bello questo post! E' bello riguardare alla strada che si è percorsa e trovare tante cose belle!