martedì 26 ottobre 2010

Minnie, una di noi!

Topolino, uno di voi (fratelli, padri, sposi, compagni, figli, vicini di casa... di una LqA)

14 commenti:

  1. Ahahahahhah!!! E' verissimo! Pensa che ho 'costretto' Francesco a fare una crocetta a punto croce!! hhiihihihih
    Ah! Io sono a Milano per qualche giorno per Natale, se vuoi ci incontriamo!

    RispondiElimina
  2. ;DDDD ti ci vedi l'ing a fare da arcolaio????

    RispondiElimina
  3. ah ah ah l'ho già vista questa scena ^_^

    RispondiElimina
  4. Fortissima!! però il Traspamarito non si presta, l'ultima volta ho usato il braccio estensibile dello stendibiancheria :-(

    RispondiElimina
  5. amo ancora di più minnie!!!

    RispondiElimina
  6. io in genere uso lo schienale di due sedie messe un pò distanti.
    ho provato come minnie, ma poi "il marito" dice che ha le braccia pesanti...
    ciao

    RispondiElimina
  7. Io, per molte giornate d'estate ho fatto l'arcolaio e spesso, "visto che hai le dita piccoline", ho trovato il bandolo della matassa o disfato i nodi che si formavano . . . a vantaggio di mia madre e di una signora di Milano, su per le valli bergamasche . . . forse, per quello che poi ho preferito l'uncinetto???;-)
    Ciao, R

    RispondiElimina
  8. Ahah! Quasi stessa scena ieri sera :-DD

    RispondiElimina
  9. Déjà vu... Ma io "sfruttavo" le figlie, sono più collaborative. Poi mi sono regalata un arcolaio vero, e Sara ci si diverte un sacco! Spero di non essere denunciata per sfruttamento del lavoro minorile (ha 7 anni)...
    Elena

    RispondiElimina
  10. ahahah che forte! le espressioni poi sono rese benissimo! ;) un abbraccio stefi

    RispondiElimina
  11. Ah ah! Il mio Topolino-arcolaio di solito è mio figlio sedicenne, di gran lunga più paziente di mia figlia e di mio marito!

    RispondiElimina