mercoledì 25 agosto 2010

Quante cose che non sai di me...


Qualcuna vuol sapere dieci cose di me. Penso che sia perché ha avuto la pensata geniale di ospitarmi in casa sua e ora cerca di capire se io sia solo poco equilibrata o sull'orlo della schizofrenia. Ergo cercherò di omettere qualsiasi cosa che suoni come:
...Mi sveglio urlando nel cuore della notte,
...Per hobby ammazzo ragazzini con la motosega,
...Allago il bagno quando faccio la doccia e non tiro mai l'acqua
...Svaligio nottetempo i frigoriferi altrui
..e tutte le simpaticherie che possono mandare in bestia chi ti offre un letto. :)

Ma che non sapete voi di me? ormai sono un libro aperto...

1. Non riesco a portare scarpe col tacco alto. Ogni tanto ci provo, e il mio record di resistenza è stato dieci ore (ma il giorno dopo faticavo ad indossare le ciabatte).

2. Il mio esame di matematica 2 è stato una farsa. L'ho passato solo perché ho avuto culo. Ma non un culo moderato, un culo proprio sfacciato. Ho preso 30. E' stata l'unica botta di culo della mia carriera accademica e ne vado fiera.

3. Sono cinica. Cinica cinica cinica. Il problema è che me ne vanto. E cio è male

4.Ogni mattina mi alzo alle sei per andare a camminare. In media cammino per sei/sette chilometri al giorno.

5. Ogni mattina quando suona la sveglia per andare a camminare bestemmio, penso di non alzarmi, penso che però vale la pena farlo, giuro che andrò a letto presto la sera, esco e tutto sembra bellissimo.

6. Ogni sera punto la sveglia alle sei e non è mai prima di mezzanotte e mezza la una.
[ripetere i punti 5-6 in loop]

7. Sono una faccia da culo. Mi faccio invitare dagli altri a mangiare senza colpo ferire. Il mio record è su un treno Milano-Roma. Donna sconosciuta, invito all'altezza di Milano-Rogoredo. Non avete idea nel frattempo di quante caramelle le abbia scroccato.

8. Non amo guidare la macchina. Preferisco lo scooter. Ultimamente mi sto sforzando un po', in previsione dell'inverno.

9. Avendo io qualche problema mentale cito a memoria, nei momenti meno opportuni brani tratti da film, pezzi comici, prose teatrali, liriche e poemi.
[il mio must è: ... come disse Cicciolina in risposta ad una qualsivoglia domanda ambigua]

10. Il mio sogno è di fare il giro del mondo in treno. Da sola.


-il premio con relativo questionario sono alla mercè di chi abbia voglia di provarci ovviamente, chè sia mai che io nomini qualcuno di preciso-

6 commenti:

  1. Beh ecco io non riuscirei mai ad alzarmi tutti i giorni alle sei per passeggiare..sono troppo dormigliona!!!Però so che significa passeggiare a quell'ora..aria fresca, poche persone per strada, la città ai tuoi piedi..
    Ti ammiro per la costanza!!!^_^

    RispondiElimina
  2. hahaha è fantastico il punto 7...

    RispondiElimina
  3. @Maria: questioni di linea (non posso correre causa mancanza di cartilagine in un ginocchio!).
    In ogni caso mi sembra di essere più attiva tutto il giorno!!!!

    @Lilly: vero eh? Chissà che manicaretti sai cucinare anche tu! :P

    RispondiElimina
  4. Bello passeggiare per la città la mattina presto... certo, per passeggiare in città io dovrei prima abitarci... :)
    Però mi rifaccio con le pulizie: una o più stanze al giorno, prima di andare al lavoro, almeno mi rimane il sabato libero!
    Dite che vale lo stesso?

    PS: auguri per il blog-compleanno, Ciami! Ti ho scoperto da pochissimo e mi piace da morire! Chissà se un giorno diventerò una lanista anch'io...

    RispondiElimina
  5. @Libraia: sicuramente diventerai lanista anche tu. ad entrare nel tunnel ci vuole poco, il problema poi è uscirne... :)
    Fare una stanza al giorno è davvero un'attività fisica.. sei molto brava, io mi riduco sempre il sabato! :(

    RispondiElimina
  6. In realtà non è bravura, è una pura questione egoistica: il sabato una delle nonne si offre sempre di tenermi il pargolo. Quindi il sabato mattina lo porto dalla nonna e uso la giornata per farmi i miei giri. I primi tempi usavo queste ore "vuote" per far le pulizie e la spesa, ma mi deprimevo troppo! :)
    A presto!

    RispondiElimina