sabato 26 marzo 2016

Quanto costa?

Quanto costa rinunciare ai sogni del passato? Prenderli, incartarli, metterli in una scatola da porre nel posto più alto di un armadio?
Quanto costa fermarsi, guardarsi attorno, capire che non è vita quella e fare un passo indietro?

Quanto costa cambiare strada quando già se ne è percorsa un bel pezzo nella direzione sbagliata?

Non sarebbe forse più semplice andare avanti di li, e fingere che vada tutto bene?

L'ho fatto per un pezzo e sì, era davvero più semplice fingere che la realtà non fosse sbagliata per me. Alzarmi senza aver dormito un'ora, lavarmi e iniziare una giornata come se andasse tutto bene mentre il buio che avevo dentro mi riempiva sempre più.

E' un po' come se, a dieci centimetri dalla fine di un maglione, ti accorgi di aver sbagliato un paio di punti all'avvio e sei lì, coi ferri in mano a dire: "no, questa volta davvero faccio finta di nulla".
E lo sai che non puoi.
Che una knitter che si rispetti non fa finta di nulla e una knitter che si rispetti lo è sempre, anche quando non ha i ferri in mano.

E anche io avrei tanto avuto voglia di non alzarmi dal letto e restare a piangere lì. Ma non sono il tipo che si arrende, nè che si piange addosso. Mi sono presa tutti gli insulti, tutte le recriminazioni. Tutte le colpe, tutti i pesi. Mi sono seduta dalla parte del torto e l'ho fatto volentieri, perché avevo davvero bisogno di chiudere.
Sono stata male.
Ci ho messo tanto. Ho sofferto tanto. Ho pianto davvero tanto e ho tirato tutti scemi.

Ho cambiato lavoro,

Sono diventata un'altra.

E ora eccomi qui. Con un lavoro diverso, con una vita diversa. Con sogni diversi.

Ora mi manca solo di riuscire a riprendere in mano i miei adorati ferri e ripartire.

Happy knitting!
Ciami

7 commenti:

  1. wauu, domani è pasqua, che vuol dire rinascita, liberaazione.
    è un caso che hai postato questo proprio oggi ??
    nn vedo l'ora di conoscere la nuova ciami.
    sarà meravigliosa!!!
    buona pasqua
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che è più o meno uguale a prima, con qualche ruga in più! :)
      Grazie Gra!

      Elimina
  2. Comunque sia andata é bello avere di nuovo tue notizie, buona primavera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te! E' davvero bello risentirti!

      Elimina
  3. E' bello ritrovarti e sapere che stai meglio e che ricomincerai a sferruzzare :)
    Purtroppo capisco bene la fase di buio, è un po' quella in cui mi dibatto anch'io in questo momento, con il desiderio e la spinta per cambiare, per svoltare.
    Allora buona nuova vita :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che la primavera, a parte qualche primo momento di pesantezza, ci dovrebbe aiutare!!
      In bocca al lupo anche a te, per uscire dal tuo buio momentaneo!

      Elimina
  4. Mi fa davvero piacere rileggerti.
    Maria Grazia

    RispondiElimina