lunedì 29 agosto 2016

London

Stamattina, complice il mezzo riposo lavorativo, sono riuscita a finire London, il libro (che dico libro, il tomo!) di  Edward Rutherfurd che narra della nascita e dello sviluppo della città di Londra dal 54 a.C. (si, avete letto bene), al 1997 d.C.

La storia è scritta in forma romanzata e consta di ben 1044 pagine (nell'edizione che ho letto io) che si sviluppano attraverso la storia di un pugno di famiglie lungo i secoli.




Mi piacerebbe dirvi che è un volume da divorare e che va via velocissimo, ma non è così. Perlomeno nelle prime 500 pagine bisogna un po' tenere duro e continuare ad avanzare nella lettura un po' forzatamente. Poi però non ci sarà da pentirsi e le pagine scivoleranno una dietro l'altra.

Ho gustato molto leggere dello sviluppo storico di Londra, città che conosco poco ma che mi è diventata molto cara da quando una mia amica vi si è trasferita. Leggendo mi sono trovata in tanti angolini in cui mi aveva portato lei (il ricostruito teatro di Shakespeare, il V&A Museum, il British...) e per un attimo l'ho sentita ancora vicina come quando viveva a non meno di un chilometro da me.

Aggiunta la lettura su Goodreads, avanti con il prossimo libro. Belgravia di Julian Fellows.

A presto, 
Happy reading,
Ciami



Nessun commento:

Posta un commento