domenica 2 settembre 2012

Una Samba per Sherlock Holmes

 "Il landò raggiunse l'Hotel Albion e il cocchiere, un giovane di neanche vent'anni, saltò a terra per aiutare i passeggeri. Holmes scese per ultimo dalla carrozza e si appoggiò al braccio del ragazzo:
- Grazie, giovanotto. Vedo che tuo fratello era tisico e che è morto recentemente di tubercolosi galoppante. Sentite condoglianze, - concluse Holmes. Lo stupore del cocchiere e degli altri due passeggeri era talmente palese che il detective continuò:
- Ti vedo perplesso, ma la mia deduzione è elementare. Noto sulla tua casacca una macchia rossa di sangue, certamente dovuta a emottisi. E' chiaro inoltre che la giacca ti va larga, il che significa che apparteneva a qualcun altro. Come si usa nelle famiglie meno abbienti, i fratelli minori ereditano i vestiti da quelli più grandi. Quindi è ovvio che la tua giacca, macchiata dal sangue dello sbocco, apparteneva al tuo povero fratello, falciato recentemente dal terribile morbo.
Sbigottito, il marchese si rivolse al cocchiere:
- Sono esatte le osservazioni del signor Holmes?
- Signornò. Sono figlio unico. La giacca era di mio zio che è farmacista e la macchia rossa è di mercurocromo.
Holmes, che stava entrando in albergo, disdegnò le parole balbettate dal giovane cocchiere."

Come mai il dottor Watson e Sherlock Holmes sono così lontani da Baker Street 221B?
Che ci fa il dottor Watson con un cappellaccio da contatino e sandali di cuoio di Caprone?
Come mai Sherlock Holmes è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico?
Che ci fa della canapa indiana nella pipa del grande detective?
Chi è quel Caipirinha che ha allungato la Cachaça con limone e zucchero pestato?
Chi è quell'assassino tagliatore di orecchie, armato di daga e violino che si aggira per Rio de Janeiro?
Cos'è un sirialchiler?
Ma soprattutto: cosa c'entra Jack lo Squartatore?

"Una samba per Sherlock Holmes" è un romanzo geniale, divertente, da leggere tutto d'un fiato. Anche se, come me, siete fan delle avventure londinesi del famoso detective deduttivo.

Se non l'avete fatto non perdetevi neanche l'altro romanzo di Jo Soares: L'uomo che uccise Getulio Vargas

Una samba per Sherlock Holmes
di Jo Soares, trad. di Daniela Ferioli
ed. Einaudi

More about Un samba per Sherlock Holmes

letto per la sfida con mio fratello per la casella: Libro di autore sudamericano

2 commenti:

Mopo ha detto...

Questo libro mi intriga :)Come vorrei giornate di 48 ore però! :)

try2knit ha detto...

Si effettivamente ci sarebbe da fare una piccola riforma sulla rotazione solare :D Apriamo un banchetto per il referendum?